È appena uscita la nuova raccolta antologica Una risata vi cambierà, scopriamo di più sui racconti e i loro autori.

 

banner post

 

 

  • L’amore ai tempi dell’Internet è un racconto rosa, sotto forma di testo teatrale, che racconta di un pomeriggio tra amiche anziane durante il quale una, più informatizzata, parla all’altra dell’incontro fatto, in chat, con una persona che poi si rivelerà…

Stefania Bardani è un’appassionata lettrice di fantascienza, con una predilezione per Asimov. Si diletta a scrivere racconti fin dalla più tenera età.
Partecipa a due edizioni del concorso per racconti di Fantascienza a Montepulciano, nel 1988 e 1989, classificandosi rispettivamente al terzo e primo posto, e in quelle occasioni ha la possibilità di conoscere Ugo Malaguti. Questi, interessato dal suo stile, la sprona a continuare, pubblica alcuni suoi racconti sulla collana “Futuro Europa”; il vincitore del concorso di Montepulciano viene anche pubblicato su una raccolta Cecoslovacca. Il lavoro, però, la assorbe completamente e abbandona la scrittura per oltre un ventennio, ricominciando solo nel 2017 sempre grazie a un concorso: “INK”, indetto dal forum “SPS”, che la costringe a mettersi alla prova su generi diversi dal suo preferito.

 

  • Ektor il bullo. Un giovane perdente di periferia scopre per caso una maniera del tutto insospettata di mettere a frutto le proprie poche, scialbe, discutibili doti.

Luca Giovanni Caneva è di Sanremo. Vigile del fuoco di professione e laureato in scienze motorie, è appassionato di lettura e scrittura ma solo recentemente ha cominciato a partecipare ai concorsi letterari.

 

  • Equivoco di mezza estate. Sullo sfondo di una cittadina di provincia si consuma un equivoco che desterà l’interesse e l’attenzione della popolazione di quartiere durante un’estate degli anni ’50. Interesse che sarà, alla fine, ben ripagato.

Virginia Danna vive ad Avellino ed è stata insegnante di scuola primaria. Ha partecipato nel 2009 e nel 2010 al Laboratorio di Scrittura Comica ed Umoristica “Achille Campanile” di Napoli, affinando così la propria passione per la scrittura. Ha pubblicato racconti su quotidiani e in numerose antologie. Nel novembre 2015 ha pubblicato un romanzo in formato ebook dal titolo Diciannove e trentaquattro, edito da Nuova Narrativa Italiana. Nel 2017, a seguito della vincita del premio letterario “Solo per cultura ammuinamm’ ‘stu paese”, ha pubblicato in cartaceo una raccolta di racconti dal titolo SCAMPOLI. Ritagli di ieri e di oggi.

 

  • La telefonata. In linea si materializza all’improvviso il limpido sogno di riscatto da una vita di mediocrità.

Adriano Fischer, vive, lavora, scrive e ascolta musica a Catania. Sposato. Ha una cana – Beer – come migliore amica. Ha pubblicato due romanzi con Robin, Dissipatio H.G. e L’Italia s’è mesta, uno con Nulladie dal titolo Bella Cohen e racconti con Delfino Editore. Ama i Pink Floyd, Roth, Celine, Houellebecq e la cucina vegana in questo preciso ordine. Suona la chitarra molto male ma la suona. Gestisce “Il Gruppo di Polifemo”, un sito di cultura differenziata che ammicca all’isola.

 

  • Qualcuno di troppo. Larissa: donna in carriera, una bella casa, una bella famiglia… tanti dubbi, insinuati dalla presenza della nuova ospite, che ha totalmente incantato suo marito Carlo e scatenato in lei una folle gelosia. Una donna colta e intelligente che mette in discussione le proprie certezze…

Lidia Laudenzi è nata e cresciuta in un paesino della provincia romana. Dopo la laurea in Lettere si trasferisce a Roma per lavorare come bibliotecaria. Appassionata di libri e fotografia, scopre la scrittura nel 2013 quando comincia a frequentare corsi e laboratori di scrittura creativa. Dal 2016 collabora con la rivista fotografica online “Photosophia”.

 

  • La gavetta. In una tragicomica situazione accademica, l’istrionico professor Lorusso, più interessato alla bella vita e alla politica che non alla ricerca accademica, rivelerà quasi per caso al suo ricercatore Cosimo delle importanti novità sul suo futuro lavorativo.

Gabriele Levantini nasce a Viareggio. Consegue gli studi scientifici laureandosi in chimica nel 2011, ma fin da piccolo coltiva anche la sua passione per la scrittura, partecipando a diversi concorsi, e conseguendo alcune vittorie e menzioni speciali. Dal 2017 gestisce il blog di narrativa e poesia “Il Giardino Sulla Spiaggia” (https://ilgiardinosullaspiaggia.com). Collabora inoltre con alcuni importanti siti internet di promozione del territorio di Lucca. A fine 2018, dopo aver partecipato a numerose pubblicazioni collettive, presenta il suo primo libro personale, intitolato Il Giardino Sulla Spiaggia. Racconti da un lontano viaggio interiore. Attualmente sta lavorando a diversi progetti letterari che dovrebbero vedere la luce nel prossimo futuro.

 

  • Concorsi letterari. Immaginate che il grande Omero, sovvertendo ogni logica temporale, presieda la giuria di uno dei tanti concorsi letterari, a molti dei quali partecipa pure lui, con esiti, diciamo, non proprio entusiasmanti. Ebbene, lo vedreste giudicare banale “Senza fine”, che non è la canzone di Gino Paoli, bensì l’idillio forse più famoso di Leopardi: L’infinito. Sorte non troppo diversa tocca all’Inferno di Anniceride di Cirene, un plagio dantesco in piena regola, mentre invece incontrano la sua approvazione…

Pietro Rainero è nato ad Acqui Terme, dove risiede. Laureato in Fisica presso l’Università di Genova con una tesi sui quark, attualmente è docente di Matematica e Fisica presso il Liceo Artistico della sua città natale. Ha scritto 110 racconti, all’insegna dell’ironia, dell’antifrasi, della leggerezza, del gusto contaminatorio, di un estro talora surreale. È presente su circa 200 antologie e ha al suo attivo numerosissimi (più di 400) riconoscimenti nei concorsi di narrativa, con 46 primi posti. Ha scritto su riviste e siti web e collabora anche con l’importante blog culturale “Alla volta di Leucade”. Dal 2013 fa parte della Giuria del premio “Gozzano”. Ha pubblicato sette raccolte di racconti.

 

  • Il mistero di piazza dei matti. Un paesino di provincia con un nome poco accattivante, l’inquietante ritrovamento di un corpo riverso a terra e decine di investigatori improvvisati. Chi risolverà il mistero di “Piazza dei matti”?
  • Il testimone. Il matrimonio di un amico è un evento straordinario a cui non puoi mancare per nulla al mondo, specialmente se sei il suo testimone di nozze. Ma ci sono giorni in cui l’intero mondo sembra congiurare contro di te…

Dopo una vita dedicata al lavoro impiegatizio, Massimiliano Renaud decide di riaccendere la passione giovanile per la scrittura che, negli ultimi anni, gli ha permesso di togliersi qualche discreta soddisfazione. Oltre ad ottenere vari premi e pubblicazioni grazie a concorsi letterari per racconti brevi, ha pubblicato un racconto per ragazzi dal titolo Il Randagio (Giovanelli editore) e il romanzo storico L’Imperatore e l’artigiano (Montag Editore).

 

  • Lui e Io. Al confine tra la scienza e la fantascienza, tra il serio e l’umoristico, la storia di come sono andate veramente le cose al momento della nascita del nostro universo raccontate dai protagonisti di quei fatti.

Nato a Roma, ove ha vissuto per molti anni e dove si è laureato in Scienze Ambientali, Alessandro Vanich vive e lavora attualmente a Bologna. È un grande appassionato di escursionismo, di topografia e di divulgazione naturalistica (è una Guida Ambientale Escursionistica e cartografo). Ha compiuto diversi viaggi a piedi, dal Cammino di Santiago alla Via Francigena, redigendo dei diari di viaggio alcuni dei quali pubblicati sul sito del Dopolavoro Ferroviario. Da anni scrive poesie e racconti brevi. Ha partecipato alla II° edizione del concorso di poesia “Mario Luzi” (anno 2009) ed è stato tra i finalisti del XXII° concorso di poesia “Mario Dell’Arco” (anno 2018) e del II° concorso letterario “Andiamo in Ucronia” (anno 2019). Sinora ha pubblicato due racconti in altrettante antologie.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...