a cura di Carlo Crescitelli

 

Benvenuti alla quarta puntata del nostro appuntamento di segnalazioni editorialiindividuate tra le candidature pervenute alla recente edizione del nostro concorso per lavori editi “Un libro in vetrina”. Stavolta sarà proprio il numero quattro a guidarci nei nostri consigli di lettura: prima quattro saggi, e poi quattro lavori per ciascuno di quattro diversi generi narrativi proposti.

Incominciamo dai saggi. I segreti degli archivi notarili del paese molisano di  Campodipietra dal Seicento al Novecento, e con essi tutta la sua storia e vita vera lungo tre secoli, indagata e svelata certosinamente per noi da Libero Cutrone e Gioele Di Renzo; tutta l’affascinante peculiarità e complessità del pianeta Cina spiegata da Silvana Goldoni in una accattivante forma di dialogo filosofico; le intriganti riflessioni trasversali di Carlo Emilio Grillo intorno al tema della vendetta e delle sue molteplici implicazioni paragiuridiche; e infine, la tradizione della canzone napoletana che, approdata oltreoceano nel bagaglio degli immigrati di duecento anni fa, trasforma in nuova la vecchia emozione e si fa magicamente tango, nel sorprendente studio di Giovanni Antonio Miceli.

E andiamo ai romanzi. Quattro originali incursioni nel noir e nel drama, per raccontare gli incubi terribilmente reali della pedofilia (Raphaella Angeri), le contraddizioni e le insospettabili tensioni della Napoli bene (Luigi Bartalini), gli inconfessabili misteri di una Milano crepuscolare e inquietante (Angelo Basile), le verità nascoste che allontanano e dividono due sorelle (Grazia Cormaci). Quattro avvincenti avventure nel turbine della guerra, vissute a cavallo di varie epoche: nei cruciali momenti conclusivi che decideranno il destino del mondo martoriato dalla Seconda Guerra Mondiale (Alessandro Abbate), tra i dilemmi e le scelte da compiere nel calderone afghano degli ultimi decenni (Gianluca Ellena), alle prese con l’eredità imbarazzante dei crimini del colonialismo italiano in Africa (Guido Quagliardi), a margine delle lotte per il potere e degli intrighi di corte del Medioevo visconteo (Roberta Soverino). Quattro raccolte di racconti, o testimonianze, o diari: una eclettica, anticonformista rassegna di situazioni conflittuali con il divino (Daniele Coppa), un divertente excursus di allegra napoletanità quotidiana (Ivana Greco), il drammatico ingresso e la difficile uscita dal subdolo tunnel dell’anoressia (Laura Bi), gli imprevedibili inghippi di vecchie lettere dimenticate e riscoperte (Simona Rossi). E per finire, quattro particolarissime storie di viaggio: nella potenza devastante della natura che si abbatte sul Sud Est asiatico (Nadia Cerchi), nei trasgressivi universi giovanili anni Ottanta (Sergio Ciano), nell’ancestrale, esotica Sicilia di inizio Ottocento (Patrizia Lo Bue), dietro le mura di un convento di clausura (Laura Calderini).

A voi tutti i links: alla prossima!

 

 

SAGGI

 

ROMANZI

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...