“RISCONTRI” N. 2-3 (2018)

copertina def 2.jpg

 

SOMMARIO DEL FASCICOLO

 

Francesco D’Episcopo, «Riscontri» di vita e di cultura

 

EDITORIALE

Ettore Barra, Il governo dei mercati

 

STUDI E CONTRIBUTI

Alessandro Ruffo, Napoleone in Egitto. Incomprensioni e fraintendimenti agli albori dell’orientalismo moderno

Marco Mercato, Il sogno concreto. Dalla città ideale alla città reale nel secondo Quattrocento

Raffaele Di Zenzo, Joseph Tusiani: poeta e scrittore in quattro lingue

John Butcher, Remo Ceserani commentatore dell’Orlando furioso

 

OCCASIONI

Dario Rivarossa, Vittorio Pica: lʼumile coraggio dellʼuomo atlante

 

MISCELLANEA

Francesco Barra, Fra Diavolo e Lèopold-Sigisbert Hugo

Tina D’Aniello Di Benedetto, Scienza e tecnica nella ricerca archimedea

Lorenzo Mori, Il pericolo ottomano in Europa. Giovanni III Sobieski e l’assedio di Vienna

Mario Losco, Cinque nuove indagini crociane

 

ASTERISCHI

Francesco D’Episcopo, Decadenza della cultura

 

RECENSIONI

Giuseppina Di Luna, Una lanterna accesa nell’oscurità dei nostri tempi. Gli aforismi di

Mario Gabriele Giordano

Arianna Cerusa, La Trinità Bantu. Viaggio nella Svizzera di Max Lobe

Mariella Zarrilli, Viaggio nei Seventies. Gli anni settanta di Carlo Crescitelli

 

CLICCA QUI PER SCARICARE L’INDICE

 

Link all’acquisto:

Amazon: cartaceo ed ebook

Ibscartaceo ed ebook

Sito dell’editore

 

Gli abstract degli articoli possono essere consultati anche sul sito di Italinemo.

Per informazioni sull’abbonamento clicca qui

 

Joseph Tusiani: poeta e scrittore in quattro lingue

di Raffaele Di Zenzo

 

copertina def 2

Questo saggio cerca di leggere nell’anima di Joseph Tusiani e capire la vita di un emigrato intellettuale, il cantore di Two Languages, Two Lands, Perhaps Two Souls? come egli stesso si domanda. Il saggio presenta anche esempi di poesie nelle quattro lingue: italiano, inglese, latino e dialetto del Gargano. Tusiani attinge la sua ars poetica dalla formazione classico-umanistica, senza mai perdere la sua italianitas. Tale poetica vuole trovare un equilibrio tra emigrazione-esilio, l’essere italo-americano, ritorno possibile-impossibile, autobiografia.

 

 

L’articolo completo è disponibile sul numero 2-3 (2018) di “Riscontri”

 

Link all’acquisto:

Amazon: cartaceo ed ebook

Ibs: cartaceo ed ebook

 

Raffaele Di Zenzo è originario di Serino, provincia di Avellino. Dopo il liceo è emigrato negli Stati Uniti dove ha continuato gli studi fino a conseguire il dottorato in lingue all’Università dell’Illinois a Urbana, con una tesi su “Storia e Letteratura in Giovanni Verga”.

Ha insegnato Italiano alla Loyola University Chicago per molti anni. La Loyola ha anche un campus a Roma, a Monte Mario. Come alcune altre università americane, la Loyola ha incominciato un ottimo programma di Italian American Studies che comprende Lingua, Letteratura, Storia, Arte, Cultura.